Tra gli ultimi articoli

Archivio per il tag: linux

Perl: rimuovere modulo tramite CPAN

perl

Non si sa il motivo da non esiste un comando nativo di CPAN per disinstallare un modulo. Si può installare ma non disinstallare. Strano ma vero. Per poter disinstallare un modulo siamo obbligati ad installare un nuovo modulo con il comando (dentro CPAN): install App::cpanminus Dopodichè per disinstallare un modulo procediamo nel seguente modo, sempre da CPAN: cpanm --uninstall MIME::Base64 ... Continua a leggere »

Verificare se un modulo Perl è presente nel sistema

perl

Perl anche se no più di ‘moda’, continua ad avere una schiera di appassionati e di fruitore di script un pò più datati. A seconda dello script che dobbiamo utilizzare Perl potrebbe richiederci dei moduli aggiuntivi per usufruire di funzioni extra. Per verificare se un modulo è già installato possiamo da shell linux lanciare questo comando: perl -MAuthen::SASL -e "print ... Continua a leggere »

Accesso diretto tra server tramite ssh key

linux-servers

Potrebbe capitare di ritrovarci a voler fare interagire due server a livello di ssh, questo potrebbe essere un problema perchè molti software non hanno la possibilità di inserimento della password di default (cosa oltretutto non sicura da usare). Possiamo però utilizzare una chiave per dire al server A che il server B è sicuro e può farlo accedere senza l’uso ... Continua a leggere »

Formattare e montare un volume in automatico su Centos

linux-servers

Come primo punto, prima di formattare un volume su Centos da terminale dobbiamo verificare che la partition table sia impostata su gtp. Questa tavola di partizionamento permetterà l ‘utilizzo di file system Linux. Per impostare un volume in gpt dovviamo procedere nel seguente modo: gdisk /dev/sdb (/dev sdb è il nostro volume) controlliamo che Partition table scan: non ci dica ... Continua a leggere »

Utilizzare tmpfs come tmp

linux-servers

Un server linux utilizza la cartella /tmp per la gestione e la manipolazione dei files, se durante le fasi di configurazione del nostro sistema operativo abbiamo dato un impostazione troppo piccola, se cercheremo di svolgere operazioni su files più grandi di questo settaggio il file andrà inevitabilmente perso. Anche un semplice upload, non andrà a buon fine se il file ... Continua a leggere »

Centos avviare servizi all’avvio del server

linux-servers

Per impostare e verificare quali servizi sono presenti all’avvio del sistema operativo ed eventualmente aggiungerne altri useremo il comando chkconfig. Possiamo già velocemente utilizzarlo per vedere quali servizi sono attivi all’avvio digitando da terminale/ssh: chkconfig --list Questo ci darà un idea di cosa parte ad ogni avvio, nel caso volessimo aggiungere servizio all’avvio utilizzeremo questa sintassi sempre da terminale per ... Continua a leggere »

5 motivi per cui Ubuntu è meglio di Windows

ubuntu_windows

Si stima che gli utenti di Ubuntu nel 2016 toccheranno l’invidiabile numero di 200 milioni, sempre molto lontano dal numero degli utenti Windows, però considerando il monopolio Microsoft questa può essere una notizia incoraggiante per gli sviluppatori linuxiani. Ecco 5 semplici ragione per le quali vi consiglierei di passare da Windows a Ubuntu. Punto 1 – Nessun virus. La struttura ... Continua a leggere »

Come vedere il numero connessioni in Nginx

nginx

Dovessimo avere bisogno di sapere quanti utenti stanno utilizzando il nostro web server Nginx potremmo configurare Nginx per fare in modo che mostri le statistiche direttamente una pagina web da noi definita a differenza di Apache dove per visualizzare il numero di connessioni attive dobbiamo intervenire via shh. Come prima cosa configuriamo Nginx per mostrare la pagina web, apriamo il ... Continua a leggere »

Ubuntu, lista combinazioni tasti.

ubuntu

In ogni sistema operativo con interfaccia grafica, per velocizzare e facilitare enormemente la vita agli utenti, esistono le shortcuts ovvero le scorciatoie; combinazioni di tasti che ci evitano l’apertura dei menù alla ricerca dei comandi che vorremmo utilizzare in quel momento. Queste scorciatoie si differenziano da sistema operativo a sistema operativo. Su linux a seconda dell’ interfaccia grafica che scegliamo ... Continua a leggere »

Rimuovere subfolders e files presenti in una cartella

linux-servers

Nei comandi di base di linux (da shell) utilizziamo rmdir per rimuovere una cartella ed rm per rimuovere files. Nel caso volessimo eliminare una cartella con tutti i suoi files all’interno ed anche eventuali sottocartelle dobbiamo utilizzare il serguente comando: rm -rf * Fate attenzione perchè grazie all’opzione -f non chiederà conferma di eliminazioni di cartelle o files ed essendo ... Continua a leggere »