Tra gli ultimi articoli

Java tipi di Variabili

javaNella classe o nel metodo di un programma Java dobbiamo dichiarare le variabili dando loro un indirizzo di tipologia per dire al programma come utilizzare quella variabile. Ci sono diversi tipi di variabili che vado subito ad elencare.

Tipi primitivi:

char : difficilmente la userete, perciò non perdo tempo a spiegarla. Serve per un solo carattere ed il valore va messo tra apici singoli .

char variabileChar= 'a';

int : si utilizza e riguarda tutti i numeri interi.

int variabileInt= 99; // variabile dal valore di 99

double : a differenza di int, double permette l’utilizzo di numeri con la virgola.

double variabileDouble = 3.12345; // la nostra variabile potrà contenere numeri dopo la virgola 

float : a differenza di double, lavorando su 16 bit, permette numeri dopo la virgola ma a precisione minore del double che lavorando a 32 permette un maggior numero di cifre dopo la virgola.

float variabileFloat = 3.12; // la nostra variabile potrà contenere numeri dopo la virgola 

boolean : permette l’inserimento solo di due valori, true e false (vero o falso).

boolean variabileBoolean = true; // la nostra variabile restituisce un 'true' 

 

Tipo String:

String : non è un tipo primitivo bensì una classe vera e propria. Notiamo infatti che String si scrive con la lettera maiuscola iniziale, come si fa con le classi, mentre i tipi primitivi si dichiarano con la lettera iniziale minuscola. Serve per inserire caratteri o vere e proprie frasi.  Possiamo dichiarare una Stringa facilmente in questo modo:

String variabileString = "Ciao questa è la mia stringa!";

oppure, essendo una vera classe possiamo anche crearla in questo modo:

String variabileString = new String("Ciao questa è la mia stringa!");

In entrambi i casi la nostra stringa variabileString avrà valore di Ciao questa è la mia stringa!

About Stefano Berardi

Stefano Berardi
''non sono superman... I'm not superman..."